Refrigerazione

La nostra azienda MP Refrigerazione in questi ultimi anni è diventata un punto di riferimento per tutte le attività che all’interno dei loro cicli produttivi sono in possesso di gruppi frigoriferi o ancora di più che utilizzano la catena del freddo.

Figura di spicco è chiaramente il frigorista il quale è tecnico abilitato professionalmente al maneggio dei gas refrigeranti f-gas. La nostra azienda è inoltre certificata da apposito ente questo significa che tutte le fasi di lavoro che il frigorista effettua ad esempio in fase di riparazione di un gruppo refrigerante avvengono seguendo delle direttive tecniche ben precise. Le varie fasi che il frigorista effettua dopo qualsiasi apertura del circuito refrigerante sono la messa in pressione con azoto, il vuoto, la ricarica con gas refrigerante appropriato. Fondamentali per una buona resa del gruppo frigorifero.

I cicli produttivi in cui compare la refrigerazione sono molteplici e svariano dal settore alimentare a quello industriale al commerciale per la climatizzazione. Fondamentalmente le macchine utilizzate funzionano con lo stesso principio del ciclo del gas refrigerante sicuramente diverse saranno a seconda del loro uso le caratteristiche tecniche. Ad esempio le celle frigorifere a temperatura positiva e quelle a temperatura negativa sfrutteranno la refrigerazione entrambe ma con accorgimenti tecnici differenti una per poter lavorare e conservare derrate alimentari a breve termine l’altra per poter surgelare e conservare più a lungo determinati prodotti.

La refrigerazione trova applicazione anche nel settore industriale produttivo grazie ai chiller ovvero gruppi frigoriferi atti a raffreddare del glicole piuttosto che oli industriali.

Normalmente questi gruppi frigoriferi li possiamo trovare nei torni ad alta precisione laddove le temperature di lavorazioni devono rimanere basse per permettere l’ottenimento di manufatti pregiati e più precisi.

Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci 3395032735

 

 

 

Refrigerazioneultima modifica: 2016-10-13T18:16:31+02:00da aireasti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento